Tu sei qui

Il glamour e l'eleganza della spiaggia di Las Salinas

La spiaggia della settimana di Ibiza Spotlight.

Dove e cosa?

La lunga striscia di sabbia chiara e acque cristalline che è la spiaggia di Las Salinas combina il glamour di Ibiza, un pizzico di nudismo e l'accoglienza familiare. Situata nel sud dell'isola, questa spiaggia da sogno si trova all'interno dell'omonima riserva naturale protetta.


perché andare?

Ti ritroverai a contatto con gente cool, alla moda e hippy – tutti attratti dalla divertente atmosfera di festa e dai ritmi delle Baleari che si riversano dai numerosi ristoranti sulla spiaggia. Vedrai un mix di abbigliamento da spiaggia all'ultimo grido e di stile svolazzante da figlio dei fiori e potresti avvistare qualche celebrità che sfoglia Vogue mentre sorseggia un daiquiri alla fragola.


cose da fare

Salinas è la location di alcuni dei beach club più famosi e popolari di Ibiza, tra cui il Jockey Club, il Beso Beach e il leggendario Sa Trinxa.

Grazie alla sua posizione esposta a sud, c'è il sole tutto il giorno e tanta bella gente da guardare mentre ti viene servito cibo, bevande o entrambi sulla spiaggia. I prezzi sono un po' più cari, quindi organizza un picnic se hai un budget limitato.

Puoi navigare su un catamarano, divertirti su un pedalò e, se hai bisogno di sgranchirti le gambe, fare un'escursione lungo la costa, fino alla torre di guardia dei pirati, esplorando alcune spiagge appartate e tornando indietro attraverso i boschi.


come arrivare

Puoi arrivare a Las Salinas in macchina o in autobus da Ibiza Città o Playa d'en Bossa. In auto, segui le indicazioni per l'aeroporto e poi, alla rotonda vicino all'Ippodromo, prendi la curva per Salinas e segui le indicazioni. L'autobus numero 11 parte da Ibiza Città, fermandosi a Playa d'en Bossa lungo il percorso.


Il nostro consiglio
Quando non vuoi che la giornata finisca, il Boutique Hostal Salinas è un posto con un buon rapporto qualità-prezzo per i cocktail e gli eccellenti DJ set serali.

Contenuto dell'articolo aggiornato a maggio 2021

Testo di Julian Heathcote

Contenuti correlati