Tu sei qui

I dischi più hot di agosto 2019

Le migliori uscite di luglio.

L'estate sta raggiungendo il suo picco e questo significa una cosa molto importante nel mondo della dance music: una tonnellata di musica nuova che i DJ sganciano sulle piste da ballo di tutta l'isola. Durante i mesi passati abbiamo assistito all'arrivo di ottimi dischi che hanno avuto il loro meritato successo, però è durante il momento più caldo della stagione che le etichette discografiche tirano fuori le vere gemme.

Dalle hit per vacanzieri spensierati alle traccie più underground, i produttori non hanno smesso di fare considerazioni su come raggiungere l'agoniato successo di critica e pubblico nel 2019. Nell'isola, balliamo al ritmo di questi dischi con un cocktail gelato in una mano mentre l'altra cerca di raggiungere i laser che si stagliano nella sala.

Ecco qui la selezione del nostro staff, che pensiamo ti farà ballare e saltare per il resto dell'estate.


James Shinra | Signs | Feel My Bicep | 12 luglio

Feel My Bicep è una delle etichette più innovatrici del Regno Unito. Il suo nuovo acquisto, James Shinra è una faccia relativamente nuova della scena underground, le sue produzioni però mostrano maturità e un carattere marcato.

Una struttura complessa con le sue melodie che creano diversi livelli che si sovrappongono, questa traccia ha un feeling anni 80 che la rende perfetta per questa label “nostalgica”. Puoi ascoltare il meglio della Feel My Bicep nel loro showcase al Pikes, domenica 18 agosto con Hammer ed alcuni ospiti veramente speciali.


Laurent Garnier & Chambray | Feelin' Good | Rekids | 12 luglio

La leggenda francese della musica elettronica, Laurent Garnier, torna alla ribalta sulla label Rekids, con la sua prima pubblicazione dal 2017. Unisce le sue forze con il grande produttore di Berlino, Chambray. Il pezzo si chiama Feelin' Good ed ha un'energia positiva, con un suono che incita all'allegria e che fa “volare” tutta la pista da ballo.

La canzone incomincia con un grido di battaglia che da il via al basso potente, seguito da un riff di pianoforte che ci introduce nella parte principale della canzone. Aspettati di ascoltare questo pezzo in tante “sale da ballo” di Ibiza per il resto della stagione. Chi può dirlo, forse sarà addirittura il pezzo forte dell'estate.


Nic Fanciulli | Miracle (Body Rock) | Crosstown Rebels | 12 luglio

Nulla sembra poter fermare Nic Fanciulli in quetso 2019. Mentre sta tenendo la sua residency nel paradiso all'aperto chiamato Ushuaïa, trova anche il tempo di pubblicare nuove tracce elettroniche. Il suo debutto sulla label avanguardista Crosstown Rebels, vede Fanciulli portare il suo puro suono house a questo brand underground.

L'utilizzo di vocals dalla canzone My Body Rock della diva dell'house anni 90 Jomanda, aggiunge un aura familiare alla composizione, mentre note di chitarre e emotive melodie aiutano a posizionare questa traccia in un livello a se stante. Per altri dischi come questo ti consigliamo di andare alla festa di Nic fanciulli, DANCE OR DIE mercoledì 14 agosto quando gli ospiti saranno Gerd Janson e Chloé Caillat.


Roberto Surace | Joys | Defected | 19 luglio

Se negli ultimi mesi non hai vissuto dentro una grotta, allora avrai già ascoltato questo hit in puro stile Ibiza. Proposto da Marco Carola già a maggio, da allora ha fatto il giro di tutti i sound system delle Baleari.

Da molti considerato come la traccia più hot dell'estate. Defected non ha perso tempo e ha fatto suo questo disco dalla decisa linea di basso ed ha aggiunto Roberto Surace alla sua squadra di produttori. Vuoi vedere il famoso produttore all'opera? La tua data è venerdì 30 agosto all'Eden per Defected.


Justin Marchacos & Apir | Holocene | Cocoon Recordings | 19 luglio

Ad Ibiza, Sven Väth e il Cocoon stanno celebrando, nel 2019, il loro 20º anno sulla Isla Blanca. A Francoforte pero la label non smette di lavorare e di sfornare techno di grandissima qualità. Justin Marchacos e Apir portano il loro sound melanconico e pieno di melodie al catalogo del famosissimo brand tedesco.

Non è una sorpresa che Apir sia l'alter ego di Tim Green, un collaboratore di lunga data del Cocoon. Marchaos è di New York ed ha chiaramente un grande potenziale. Quando unisci i loro talenti, il risultato è un'eccellente cavalcata di suoni eclettici e vagamente inquietanti.


Cristoph feat Jem Cooke | Slowly Burning | Pryda Presents | 19 luglio

Quando Cristoph stava incominciando ad avere successo nel 2015, Slow Burning è diventata subito una sensazione nell'ambiente della musica house di tutto il mondo. Dopo quattro anni, il DJ e produttore di Newcastle, per le sue creazioni si è spostato dalla classica struttura house e ha virato verso territori più progressive.

Nel 2019 il produttore ha rimodellato il suo storico hit, rendendolo un viaggio di 7 sette minuti, pervaso di euforia, grazie alla presenza di sintetizzatori futuristici che si incrociano con percussioni contundenti. Questa uscita appare sulla Pryda Presents – la label dell'icona progressive Eric Prydz – etichetta sulla quale Cristoph ha perfezionato il suo suono nel corso degli ultimi due anni.

Puoi vedere la stella del clubbing made in Regno Unito, al BODYWORKS dell' Hï Ibiza, martedì 10 settembre 2019.


Maceo Plex | Lonely Tribe | Afterlife | 22 luglio

Era solo questione di tempo prima che Maceo Plex si unisse ad Afterlife. Avendo già proclamato la sua presenza in questi territori con un intenso set nella serata di apertura, presenta ora il suo debutto sulla label eterea, con un pezzo stupendamente pesante, perfetto per un pubblico da festival.

La star Americana della techno e boss dell'etichetta Ellum, questa stagione ha creato scompiglio nell'ambiente, grazie alla sua traccia When The Lights Go Out. Il nuovo disco, Lonely Tribe utilizza elementi similari ma dall'atmosfera diversa che danno come risultato un potente viaggio techno.

Ti raccomandiamo caldamente di non perderti il Solomun+1 di domenica 18 agosto quando Maceo e Mladen faranno impazzire il dance floor del Pacha con un mitico back to back.


Hot Since 82 | Street Lights feat Jem Cooke | Knee Deep In Sound | 26 luglio

Lo scorso mese, la tanta attesa pubblicazione del nuovo album di Hot Since 82, ha deliziato i fan della label, Knee Deep In Sound. Ognuna delle 8 tracce mostra la maturazione artistica di HS82, con un disco che nel suo insieme può soddisfare qualsiasi intenditore di musica elettronica.

Il pezzo Street Lights è un raffinato esempio dell'impressionante composizione creata per un 8-track. Grooves profondi, affiancati da note sognanti e sintetizzatori che riverberano il loro suono in maniera costante. Aggiungi in più la voce profonda e dell'altro mondo, della stella della dance, Jem Cooke, e avrai una composizione perfetta da suonare la mattina in un rave di un certo tipo.

Puoi vedere in azione HS82, nella sua residency alla Terrace (Vista Club) del Privelege, per il mega party RESISTANCE, martedì 20 agosto e 17 settembre.


Petit Beurre | Varun | Motech Records | 26 luglio

Quando pensi al sound underground di Detroit, sicuramente non ti viene in mente il suono elettronico e sperimentale dell'Austria. Beh, questo è quello che succeed quando Frank Juncai, aka DJ 3000 invita il duo di produttori Petit Beurre a far parte della sua etichetta.

L'intero Vishva EP è un ricco campionario si suoni e traccie dalla marcata creatività sonica che portano con loro un feeling decisamente old-school. Varun in particolare, è un pezzo dalla grande atmosfera, riminiscente del passato, che ha abbastanza velocità e ritmi sincopati, per poter tranquillamente dar fuoco, ad un party techno con i suoi arpeggi melodici e sognanti.


Oscar L | Unique | Truesoul | 29 luglio

Normalmente la Drumcode di Adam Beyer è solita rubare le luci della ribalta quando si tratta di nuove uscite, questa volta invece a fare da protagonista è la sua etichetta sorella, Truesoul. Oscar L pubblica il suo terzo EP con questa label, un disco che è inequivocabilmente potente.

Differenti sequenze di drum machine, precisi elementi vocali e una struttura che va costruendo sempre piùlivelli sonori, portano questa traccia su un altro livello. È uno di quei pezzi che mettono a dura prova il tuo udito a causa della sua insistenza sonora, e che dopo una leggera frenata, ripartono dandoti l'impressione di essere ad un vero rave.


Questo è tutto per questo mese. Consulta i nostri articoli per altre nuove uscite per settembre o vai al nostro canale di Spotify, aggiornato regolarmente, per tutti i dischi più in hot del momento.

Contenuti correlati