Tu sei qui

The View al 7Pines Resort Ibiza raggiunge nuove vette gastronomiche

L'executive chef Andrés Fernández punta a una Stella Michelin con un menù degustazione e un abbinamento di vini spettacolari.

Translated by

Che tu sia a Ibiza per una vacanza o che sia abbastanza fortunato da poter chiamare l'Isola Bianca "casa", ci sono alcune occasioni che richiedono un tocco di straordinarietà. E per gli intenditori di cucina, The View al 7Pines Resort Ibiza offre proprio questo!

In una mite notte d'estate di luglio, il team di Ibiza Spotlight è stato felice di essere invitato a provare il delizioso menù degustazione creato dall'executive chef Andrés Fernández.

Forse uno degli aspetti che preferiamo del vivere su quest'isola magica è che ha sempre degli inattesi momenti "wow" nella manica, e dall'istante in cui abbiamo messo piede nella sala da pranzo sopraelevata del The View, hanno semplicemente continuato ad arrivare!



Avevamo accettato l'invito a cena con molto entusiasmo, tenendoci volutamente leggeri a pranzo per non rovinarci l'appetito per questo pasto speciale. Situato sulle scogliere della costa dell'isola rivolta al tramonto, a ovest, nei tre anni dalla sua apertura il 7Pines Resort Ibiza si è guadagnato una reputazione per i suoi ambienti eleganti, la sua spa paradisiaca e le sue raffinate esperienze gastronomiche.

Oltre a The View, l'hotel di lusso ospita anche la favolosa terrazza Pershing Yacht – perfetta per cocktail al tramonto e stuzzichini giapponesi – e il rilassato e vivace Cone Club. Ma in quella serata, eravamo elettrizzati a prender posto sul balcone ad L, con facciata in vetro, che avvolge l'edificio e offre una doppia combinazione di splendidi panorami!



A sinistra, una distesa di mare azzurro e profondo, con una vista incontaminata sul sorprendente affioramento di Es Vedrá, avvolto nel mistero e oggetto di molti racconti affascinanti. A destra, la luce dorata del sole al tramonto mentre la sfera di fuoco scompare tra le onde proprio davanti ai tuoi occhi.

Avvicinandoci al nostro tavolo, questo è stato il primo di molti momenti in cui la parola "wow" ci è sfuggita di bocca.


Con un'attenzione particolare ai prodotti stagionali di provenienza locale e di altissima qualità, The View propone una cucina mediterranea moderna interpretata con un tocco contemporaneo. I piatti sono capolavori elaborati di consistenze, colori e sapori, una sensazione di gusto che non potrai dimenticare.

Oltre al menu à la carte, gli ospiti che vogliono lasciarsi guidare da Andrés Fernández in un viaggio gastronomico possono scegliere tra una selezione di quattro o sei portate, con la possibilità di aggiungere un abbinamento di vini curato dal giovane sommelier emergente del 7Pines Resort Ibiza. È disponibile anche una versione vegetariana del menù.



Non trascorse molto tempo prima che l'attento staff di camerieri portasse fuori i primi piatti, un "comitato di benvenuto" gastronomico – o amuse bouche – di bao buns in miniatura ripieni di polpa di gamberi freschi, un involtino di pasta sottilissimo a forma di penne condito con delicate strisce di manzo tartufato, un soufflé di parmigiano ripieno di setosa crema di funghi e un leggero e rinfrescante melone in forma di cubo infuso con agrumi yuzu e vino di riso saké.


Queste piccole delizie sono state seguite dalle ostriche più carnose e morbide che abbiamo mai assaggiato, inzuppate in una classica vinaigrette di cipolla rossa e zenzero. Finora, tutto eccellente!


Ma questo era solo l'inizio – non avevamo nemmeno cominciato con il primo giro di piatti della selezione di quattro portate.

Disposto come un'opera d'arte su un piatto, è arrivato l'antipasto: Hamachi a coda gialla – conosciuto anche come ricciola giapponese o coda gialla – accompagnato da un condimento verde brillante di sedano, cetriolo e yuzu.

"WOW", non abbiamo potuto fare a meno di esclamare dopo il primo morso, la consistenza incredibilmente morbida eppure corposa del pesce rivelava immediatamente l'alta qualità degli ingredienti. Nel frattempo, la salsa verde e piccante esplodeva con sapori vibranti, e terminava con un piccolo tocco di spezie.

Avendo optato anche per l'abbinamento con il vino, abbiamo assaporato ogni boccone con un sorso di aromatico e fragrante Branco de Santa Cruz 2018 di Valdeorras, Spagna, una scelta elegante per questo antipasto leggero.


Mentre aspettavamo la nostra portata successiva, non potevamo fare a meno di essere distratti dallo spettacolo del sole che tramontava. Con ottimi ritmi deep house che ci arrivavano all'orecchio dalla postazione esterna del DJ al piano terra, la scena era magicamente pronta per un'esperienza gastronomica molto speciale. Intorno a noi, i tavoli erano pieni di coppie innamorate e famiglie felici, perciò ti consigliamo vivamente di prenotare in anticipo!


Il secondo è stato il filetto di dentice rosso servito con deliziose perle di Fregola Sarda, un tipo di pasta italiana tipica dell'isola di Sardegna, e una salsa aromatica fatta con carciofi e pezzetti di arance fresche. Le consistenze e i sapori erano così perfettamente bilanciati che sembrava davvero il paradiso servito in un piatto!

Uno dei preferiti di Ibiza, le note morbide e sofisticate del famoso vino rosé Whispering Angel di Château d'Esclans dalla Provenza, Francia, è stato il perfetto accompagnamento.


Con il cielo che diventava rosa, viola e, infine, un profondo blu inchiostro, è arrivato il momento della nostra portata principale: un duo di guancia e filetto di vitello, quest'ultimo cotto alla perfezione, rosa nel mezzo. Contemporaneamente, la guancia di vitello si scioglieva nella nostra bocca, in contrasto con un'insalata croccante e rinfrescante di finocchio e noci pecan, e completata da una setosa purea di pastinaca.


Finora, tutti i piatti erano stati accompagnati da esclamazioni di gioia – e con questo non è stato diverso. Un caldo Château Haut Beauséjour dalla regione di Saint-Estephe in Francia con note di frutta rossa ha esaltato ulteriormente i sapori della carne, lasciandoci ancora una volta in estasi.


Con poco spazio rimasto per il dessert, il gran finale della serata si è presentato sotto forma di mousse al cioccolato fondente Caraïbe 66% servita su una base di biscotto croccante e accompagnata da fette di banana caramellate, impreziosite da cardamomo e coulis di frutto della passione. Abbinato sapientemente con un dolce e setoso Eiswine Kracher Cuvée Liliac 2017 dal Burgenland, Austria, abbiamo assaporato fino all'ultimo boccone.


Spettacolare dall'inizio alla fine, mentre ci preparavamo a dirigerci verso casa, la conclusione unanime era che nessun buongustaio degno di questo nome dovrebbe perdersi questa eccezionale esperienza gastronomica – servita con un contorno di viste mozzafiato!

Per evitare delusioni, assicurati di prenotare con largo anticipo – puoi prenotare il tuo tavolo proprio qui!

Contenuti correlati

Prezzo medio settimanale 00