Tu sei qui

I decenni vivono attraverso il menù e la musica del Pamelas

Il sabato sera fatto bene al Pikes House Party.

Translated by

Non solo il sabato è il giorno di arrivo preferito da molti viaggiatori, ma il sabato sera è il momento clou del fine settimana. Anche in un posto come Ibiza, questo significa qualcosa. Quindi, cosa si fa il sabato sera in un'isola festaiola, dove i festeggiamenti sono al momento off-limits? Si va al Pikes.


Accoglienza a bordo piscina

Arriviamo al Pikes nelle prime ore della sera, proprio quando il sole comincia a scomparire dietro le colline laggiù. Il caldo d'agosto fa sembrare che sia più che altro metà pomeriggio e gli ospiti stanno facendo pieno uso delle strutture, distesi sulle sdraio o rinfrescandosi nell'acqua.

Tutto intorno alla piscina c'è un assortimento colorato di personaggi. Persone di tutte le età e nazionalità. Alcune sono timidi, altre appariscenti. Alcuni sono vestiti in modo classico, mentre l'abbigliamento di altri lascia poco all'immaginazione. Potremmo essere solo al Pikes.

La conversazione si apre con gli occupanti del tavolo di fronte al nostro. Non ci sono estranei al Pikes, solo conoscenti che non hai ancora incontrato...!

I DJ Ric, Regan e Tarka del Kennel Club mettono la musica dalla postazione. Joey Negro, Felix Dickinson, Jamie 3:36 e Dimitri From Paris sono all'ordine del giorno – la quintessenza della colonna sonora del Pikes.

Abbiamo a disposizione un po' di tempo prima che il nostro tavolo sia pronto per la cena, quindi ordiniamo con nonchalance un altro giro di drink. È quello che Tony avrebbe voluto.


Pamela-La Land

Mangiare al ristorante Pamelas va molto oltre il semplice cibo. Come nell'area della piscina, c'è sempre qualcosa da guardare, qualcosa che succede. Un po' di teatralità, un po' di dramma, un po' di scandalo.

Il ruolo che avrai dipende in gran parte da dove sei seduto. Un tavolo al centro? Congratulazioni, hai un ruolo centrale. Non deludere ora. Ricorda, audace è bello. La disinvoltura è sexy.

Ti hanno dato un tavolo nascosto sul lato? Ancora, congratulazioni. Ti sei accaparrato il miglior posto della casa, guardando tutto e tutti quelli che sono davanti a te. Preparati a goderti lo spettacolo.

Ci è toccato in sorte quest'ultimo. Che lo spettacolo abbia inizio!

Le ostriche sono i primi antipasti ad arrivare ma, con un colpo di scena, vengono fritte in immersione nel pangrattato. Con una fetta di chorizo e un pizzico di salsa brava, Pamelas ha fatto conoscere questo antipasto a un pubblico più ampio – bene!

Anche se i puristi potrebbero storcere il naso, servite in questo modo, non sono più un gusto che si apprezza col tempo.

Nonostante i recenti aggiornamenti, la storia filtra attraverso le pareti del Pikes. Qui nostalgia ed edonismo ballano allegramente insieme. Cosa c'è di più anni '80 di un cocktail di gamberi? Il cocktail è un letto di gemma di lattuga, pomodoro ciliegino tagliato a metà, salsa rosa e gambero – tutto nello standard.

Ma i tuoi occhi, come i nostri, saranno attratti dal gigantesco gambero carabinero arroccato sul bicchiere – un animale rosso intenso, da premio, catturato dalle profondità dell'oceano. Staccando il suo rivestimento corazzato per rivelare le interiora carnose, le aggiungiamo al bicchiere e le bagniamo con succo di limone.

Tutti insieme, i nostri cuori sono rapiti dall'insalata di burrata, con tutto il gruppo che si contende il suo favore. Questo antipasto dolce come il nettare viene servito con fette di pesca caramellate, finocchio e un condimento al miele con pepite a nido d'ape.

Non solo troviamo la spalla di agnello particolarmente soddisfacente (probabilmente, è abbastanza grande da sfamare due persone), ma questo piatto preferito di Ibiza è cucinato alla perfezione, con la pelle croccante e il centro rosa, rafforzato dalla salinità della salsa con le acciughe.

L'agnello viene accompagnato da gambi di broccoli imburrati all'aglio e da cavoli abbrustoliti con parmigiano grattugiato. Entrambi fanno il loro dovere.

Ora, noi del team di Ibiza Spotlight abbiamo un debole per il curry, va detto, anche se di solito non opteremmo per il tofu tikka masala come scelta. Ma diamo a Cesare quel che è di Cesare: il tofu croccante supera le nostre aspettative e la densa e cremosa salsa alla curcuma è allettante come sempre, rendendo questa l'opzione vegetariana perfetta.

Come tutti i curry di qualità, questo riguarda tanto i contorni quanto il piatto principale. I plausi piovono per il sabji (un ibrido saag aloo gobi con melanzane, menta e tocchi di peperoncino), insieme all'obbligatorio riso pilau, alla raita, ossia la salsa allo yogurt, e al poppadom per raccogliere e assaggiare ciascuno dei suddetti.

Il terzo e ultimo piatto principale è un classico britannico: fish and chips. La pastella dorata alla birra e il tenero merluzzo danno dei flashback dell'infanzia, ma la grande sorpresa è la salsa gourmet chip shop curry sauce. La retrospettiva ha l'abitudine di alterare la memoria, ma questo è superiore a qualsiasi ricordo della nostra gioventù. Vi inzuppiamo le patatine fritte senza vergogna.


La VAMP

Durante la cena la Pikes House Band, guidata dalla resident Dangerous Woman BLONDEWEARINGBLACK, provvede all'intrattenimento del Pamelas per la serata.

Composto dal DJ Camilo Miranda e dal sassofonista Franco Botto, insieme alla seducente cantante, il trio esegue una sessione di jazz cover. Wicked Game e Lost In Music sono coverizzate, prima che Samantha incanali Peggy Lee su Why Don't You Do Right e Fever.

È una cover di La Isla Bonita di Madonna che fa cantare tutta la sala del ristorante in perfetta sintonia, con la voglia matta di alzarsi e ballare. La capacità dei polmoni è messa alla prova.

Nel bel mezzo della scena che si svolge davanti a noi, arrivano i nostri dessert.

Il brownie al cioccolato è ricco e invitante come sembra, con alternanza di pennellate di croccantezza e morbidezza. Mentre la panna cotta sormontata da fragole è la classica combinazione di delicato biancomangiare alla vaniglia abbinato alla frutta dolce.

A completare la trilogia, un altro classico favorito, il malizioso Knickerbocker Glory – un esuberante sundae di panna montata, pioggia di lamponi, cioccolato fondente e ciliegie spruzzate d'oro.

Il dessert è appena finito, ma i nostri occhi sognanti sono già fissati sul dessert liquido che arriva dopo e che si fa strada verso il nostro tavolo – un giro di Espresso Martini perfettamente miscelati, setosi e voluttuosi come pochi.

Se esiste un cocktail dopo pasto migliore di questo, dobbiamo ancora trovarlo.


Come previsto, il Pikes ci ha regalato una serata colorata e magica che ci ha lasciato il desiderio di averne ancora. Anche dopo tutti questi anni...

Vai qui per prenotare al Pamelas – assolutamente imprescindibile, oppure perché non prenotare un soggiorno nell'originale hotel boho chic?

Contenuti correlati

da 00
Prezzo medio settimanale 00